null
Home > Offerta accademica > Cattedre tematiche > Cattedra Piero Pasolini

Cattedra Piero Pasolini

Dedicata alla memoria di un eminente uomo di scienza, Piero Pasolini (1917-1981), la Cattedra di Sophia sul rapporto tra Epistemologia scientifica e Ontologia trinitaria, assegnata al prof. Paul O‘Hara, che si è trasferito a Sophia dopo aver guidato il Dipartimento di Matematica della Northeastern Illinois University a Chicago, dove ha tenuto corsi di Statistica, Matematica, Algebra e Geometria e dove lascia una lunga serie di pubblicazioni nel campo della Fisica teoretica.

La Cattedra offre un contributo qualificato all’insegnamento e alla ricerca, in stretto rapporto con gli insegnamenti di Epistemologia e Cosmologia, nell’ambito della relazione tra intelligenza ontologica della realtà e razionalità scientifica.

Fanno parte dell’attività della Cattedra cicli di lezioni, seminari e convegni, aperti alla partecipazione di professori esterni allo IUS, e la pubblicazione di contributi scientifici.

Gli appuntamenti rispondono all’invito rivolto da numerosi amici di Sophia di estendere la proposta accademica anche a chi, non potendo partecipare direttamente alla sua attività ordinaria, è interessato all’aggiornamento culturale e al dialogo su temi alto profilo, per esplorare i fondamenti e le prospettive di una cultura dell’unità.

INIZIATIVE

TERZO CICLO DI LEZIONI: “Dio Gioca ai Dadi?
Prospettive scientifiche, storiche, filosofiche e interreligiose

(8 febbraio – 25 maggio 2019)
Incontri serali e seminario conclusivo.

A partire dal febbraio 2019 e fino al mese di maggio, questa volta il percorso di ricerca che viene offerto ai partecipanti si addentrerà nel significato del contingente nel mondo.

Einstein, noto a tutti per le idee e le applicazioni scientifiche che hanno rivoluzionato non solo la fisica, a suo tempo suscitò tra gli scienziati un forte dibattito anche per una sua stimolante affermazione: Dio non gioca a dadi… La Cattedra Piero Pasolini quest’anno intende riprendere tale dibattito muovendo paradossalmente dall’affermazione contraria: Dio gioca a dadi, ma lo sa fare molto bene.

PROGRAMMA 2019

SECONDO CICLO DI LEZIONI: “La Quarta Dimensione: fra Tempo e Non-Tempo
Prospettive scientifiche, filosofiche, teologiche e artistiche

(12 gennaio – 19 maggio 2018)
8 lezioni serali quindicinali per esplorare l’unità del cosmo dalla prospettiva della “quarta dimensione”. Il concetto viene dalla fisica: fu Albert Einstein, infatti, formulando la sua teoria della relatività, a rendersi conto che,  per risolvere alcuni paradossi del mondo fisico,  si doveva pensare allo spazio e al tempo non  come due realtà indipendenti, ma legate  tra loro; chiamò la nuova realtà quadrimensionale spaziotempo (spacetime).  Negli anni seguenti ci si rese conto che la  stessa struttura matematica  poteva anche essere applicata alla meccanica  quantistica e al rapporto fra le particelle.

In seguito Piero  Pasolini, mutuando l’espressione da  Chiara Lubich, userà il concetto della quarta  dimensione come metafora per  intendere in genere tutti i rapporti  di unità che si trovano nell’universo. La quarta dimensione, dunque, si riferisce non solo  al rapporto fra le particelle, ma a tutti gli aspetti interculturali, sociali e anche teologici.

PROGRAMMA 2018

PRIMO CICLO DI LEZIONI: “Dal Big Bang al Big Mystery
Prospettive scientifiche, filosofiche, teologiche e artistiche

(13 gennaio – 21 maggio 2017)
8 lezioni serali quindicinali, affidate ad un gruppo di docenti dell’area filosofica e teologica di Sophia, coordinati dal prof. Paul O’Hara.

Da dove viene l’essere umano? E dove va? Sono domande dalle quali il percorso prende avvio, con uno sguardo sui grandi interrogativi che l’umanità si pone da sempre, alla ricerca del significato dell’esistenza. Tra prospettive scientifiche, filosofiche, teologiche, artistiche, si susseguono il contributo specifico della cultura greca classica, della civiltà ebraica e dell’esperienza cristiana, offrendo alcune chiavi interpretative delle principali narrazioni sulla creazione del cosmo, dal Big Bang a quello che possiamo definire il “Big Mystery”. Conclude il ciclo una riflessione sulla vita della Chiesa e sul suo significato, fino a presentare il suo “profilo mariano” nel contesto dell’evoluzione umana.

PROGRAMMA 2017

Piero Pasolini
Paul O'Hara
Piero Pasolini

Chi era Piero Pasolini?

Nato nel 1917 in una famiglia numerosa a Borghi, vicino a Rimini, dopo gli studi in fisica, alla fine degli anni Quaranta conobbe Chiara Lubich e scelse di impegnarsi in prima persona, mettendosi a disposizione delle diverse comunità del Movimento dei focolari nascente, prima in Italia e in altri
Paesi europei e poi in Africa. “Messaggero di unità, uomo di sintesi tra scienza e fede”, Piero Pasolini oggi è ricordato non solo per le sue numerose opere di divulgazione scientifica, ma anche per la sua instancabile donazione alle concrete necessità di tanti, “sempre col cacciavite nel taschino”.

A Fontem nel Camerun, è indimenticata la costruzione di una centrale idro-elettrica in piena foresta equatoriale, a cui contribuì con le sue mani; in quella circostanza seppe trasformare in turbina l’ogiva di una grossa bomba inesplosa, triste residuo della guerra.

Viaggiando spesso, si fermava a Loppiano per dialogare con i giovani della cittadella internazionale. “I suoi scritti – ha affermato Chiara Lubich – hanno raggiunto i cinque continenti per l’originalità del suo pensiero che ha operato una sintesi fra la fede cristiana permeata dal carisma del Movimento e le sue profonde conoscenze di scienziato”. La sua vicenda terrena si è conclusa nel gennaio 1981 a Nairobi, in quel continente che tanto aveva amato e per il quale tanto aveva dato. Nell’incontro con alcuni giovani, il giorno prima aveva ricordato che “la vita è l’organizzazione dell’amore, amore che è il massimo dell’intelligenza”.

settembre, 2019

06setallday08alldayAssemblea annualeLa Faculty di Sophia si ritrova

19setallday21alldaySeminario internazionale “Dai Diritti Umani al Diritto alla Pace"Comunione e Diritto

19set(set 19)6:00 pm(set 19)6:00 pmWorkshop FilosophiAmoFacilitatori del dialogo filosofico

22setalldayalldayGita a VallombrosaCommunity Life

23setallday25alldaySessione autunnale Tesi

Menu
X