fbpx
null
Home > Courses > TEO 102-103
Gérad Rossé

Ermeneutica Biblica della rivelazione

STS 101 Applied Statistics

Ore di lezione frontale: 42

ECTS: 6

Fondamenti interdisciplinari in cultura dell’unità

 

 

 

Anno: 1°  

Modulo: e

Parte I

Nella prima parte si offre un approccio esegetico ai Vangeli sinottici e a quello di Giovanni: la teoria delle “due fonti”, I generi e le forme letterarie, l’approccio narrativo, i tre momenti di formazione del tessuto evangelico alla luce del documento della Pontificia Commissione Biblica sulla verità storica dei Vangeli (1964). Il tutto con alcune esemplificazioni e l’analisi di alcuni testi, soprattutto parabole.

Parte II

La seconda parte intende presentare la vita e gli aspetti caratteristici della teologia dell’apostolo Paolo: l’approccio biografico sarà eseguito paragonando I dati forniti dagli Atti degli Apostoli con le lettere considerate autentiche. L’approccio teologico si concentrerà sulla questione della Legge di Mosè e la sua comprensione nel pensiero di Paolo, nell’importanza della fede come “giustificazione” dell’uomo e la conseguente etica paolina, nelle sue dimensioni cristologica e pneumatologica.

Bibliografia di riferimento:

BARBAGLIO G., Il pensare dell’apostolo Paolo, EDB, Bologna 2004.

MANNUCCI V., Bibblia come Parola di Dio, Queriniana, Brescia 1981.

PENNA R., L’apostolo Paolo. Studi di esegesi e teologia, San Paolo, Cinisello Balsamo 1991.

ROSSE’ G., Come leggere i Vangeli, Città Nuova, Roma 1995.

ID., Atti degli Apostoli. Commento esegetico e teologico, Città Nuova, Roma 1998.

Menu
X