fbpx

Daniela Ropelato nuova Vice Preside

“Sophia, un laboratorio straordinario di eaborazione e di trasmissione della cultura dell’unità.”

Il 4 maggio scorso il Preside Piero Coda ha comunicato alla comunità accademica la nomina della nuova Vice Preside: si tratta di Daniela Ropelato, dal 2009 docente di Scienza politica e Analisi delle Politiche pubbliche allo IUS, che dal 1° settembre 2011 ha assunto la qualifica di Professore stabile straordinario. Da qualche mese svolge le funzioni di Coordinatrice del Dipartimento di Studi politici.

“Il mio punto di riferimento – ha commentato, dopo aver accettato la nomina – è stato e continua ad essere l’esperienza di comunione che viviamo, che dà un’impronta caratteristica al lavoro accademico. Sophia è certamente ancora un piccolo laboratorio, ma è un laboratorio straordinario di elaborazione e di trasmissione di una cultura di unità, di dialogo, di integrazione. E giungono tante conferme, in una prospettiva sempre più aperta e universale.”

Nella stessa lettera, il Preside ha espresso un grato riferimento anche alle persone di Gérard Rossè, ordinario di Teologia biblica, e di Judith Povilus, docente Logica e Fondamenti di Matematica, nonché Vice Preside uscente, per il contributo di valore offerto da entrambi nel percorso fino ad oggi compiuto da Sophia, a partire dalla sua fondazione nel 2008.

“Con la presente sono a comunicarvi che, in conformità agli Statuti, udito il Consiglio Accademico e ricevuta la conferma del Vice-Gran Cancelliere, in data 3 maggio è stata nominata Vice-Preside di Sophia la Prof.ssa Daniela Ropelato. A Lei i nostri più sinceri auguri insieme alla gratitudine per aver accettato questo impegnativo incarico a servizio dell’intera comunità accademica!

L’occasione è propizia per formulare i più calorosi e convinti ringraziamenti, da parte mia e di noi tutti, alla Prof.ssa Judith Povilus per essersi prodigata in questi otto anni, senza risparmio di energie, d’intelligenza e di cuore nel servizio della Vice-Presidenza.

Insieme a Lei anche il Professore Gérard Rossé, nella seduta del Consiglio Accademico del 2 maggio s.v., è stato insignito del titolo di Professore emerito in ragione del contributo decisivo da loro offerto nella fondazione e in questi primi anni di vita di Sophia, oltre che per l’apporto prezioso e riconosciuto nei rispettivi ambiti disciplinari. In tale nuova veste, entrambi continueranno a svolgere il loro qualificato e convinto servizio d’insegnamento e ricerca, nello spirito dell’unità, alla comunità accademica di Sophia.”

Articoli correlati

Nessun articolo correlato

Menu
X