Cattedra Ecumenica Internazionale Athenagoras-Chiara Lubich

La Cattedra è stata istituita in sinergia con il Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli a cinquant’anni dal primo incontro tra il Patriarca Ecumenico di Costantinopoli Athenagoras e la Fondatrice del Movimento dei Focolari Chiara Lubich (13 giugno 1967).

Co-titolari: Metropolita Maximos Vgenopoulos – Prof. Pietro Francesco Coda

La Cattedra è stata istituita in sinergia con il Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli a cinquant’anni dal primo incontro tra il Patriarca Ecumenico di Costantinopoli Athenagoras e la fondatrice del Movimento dei Focolari Chiara Lubich (13 giugno 1967), da cui è scaturito un luminoso cammino di amicizia e collaborazione tra il Patriarcato Ecumenico e il Movimento dei Focolari con significativi frutti sulla via dell’unità, in continuità con il Dottorato h.c. conferito al Patriarca Ecumenico Bartolomeo I (26 ottobre 2015), e su ispirazione dell’Arcivescovo Metropolita dell’Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e Malta, S. Em.za Gennadios  Zervos.

Sua missione è focalizzare il significato teologico, studiare le tappe storiche e sviscerare le implicazioni esistenziali, culturali e sociali del cammino ecumenico verso la piena e visibile unità della Chiesa attraverso il mutuo scambio delle ricchezze spirituali, liturgiche, teologiche, culturali e artistiche della Chiesa Cattolica e della Chiesa Ortodossa.

La Cattedra offre allo stesso tempo un luogo e dei percorsi di formazione accademicamente qualificati a coloro che vogliano adeguatamente prepararsi per offrire il proprio contributo di vita e di testimonianza, di pensiero e di dialogo.

TERZO CICLO DI LEZIONI: “Il mistero dell’Agape divina
Eredità e promessa dell’Unità
(10 – 11 marzo 2020)
Spring School
Nella due giorni di marzo il programma svilupperà il tema: “La rivelazione dell’Agape della Santa Trinità nella Croce di Gesù Cristo in alcuni grandi teologi della Tradizione Orientale“. Nell’estate 2020 è in preparazione una Summer School Ecumenica in sinergia con la Scuola Teologica di Halki
Athenagoras e Chiara Lubich
Vgenopoulos e Piero Coda
Athenagoras e Chiara Lubich

I rapporti di amicizia e cooperazione con il Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli risalgono al giugno 1967, quando Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari, incontrò per la prima volta il Patriarca Athenagoras, che le confidò: «È una gran cosa conoscersi; siamo vissuti isolati, senza avere fratelli, senza aver sorelle, per molti secoli, come orfani! I primi dieci secoli del cristianesimo sono stati per i dogmi e per l’organizzazione della Chiesa. Nei dieci secoli seguenti abbiamo avuto gli scismi, la divisione. La terza epoca, questa, è quella dell’amore».

Menu
X