fbpx

Home > Studiare a Sophia

Ontologia della persona e della relazione

Fil 203 Ontologia della persona e della relazione (*)

Ore di lezione frontale: 42

ECTS: 6

LM-SPIndirizzo in Fraternità nella res publica: basi teoriche e linee operative

anno

1°- 2° modulo

(*) Corso afferente al Dipartimento di Scienze sociali, politiche, economia e management

Il corso studia il soggetto umano nell’esercizio della sua vita relazionale, in particolare delle sue relazioni pubbliche. Nel corso della storia, osserviamo che ad ogni visione della persona corrisponde uno specifico “mondo relazionale”. Il pensiero filosofico interpreta la successione di queste visioni antropologiche e dei loro mondi relazionali, creando delle “logiche” che diventano delle vere e proprie “forme del pensiero”, cioè dei paradigmi relazionali che caratterizzano le diverse culture e, all’interno di esse, le culture politiche. Si evidenzia così come ad ogni “logica” relazionale corrisponda una definizione del soggetto umano, una esperienza della sua interiorità, della sua capacità conoscitiva e una struttura della comunità cui dà forma. Il corso è particolarmente attento alla formazione del pensiero dialettico a partire dalle origini sapienziali (narrative e simboliche, oltre che concettuali) della civiltà occidentale, nell’ambito indoeuropeo. Successivamente si considerano le sue principali tappe, fino al sorgere della dialettica della contraddizione. Il corso apre infine una prospettiva verso le logiche post-contraddittorie, che raccolgono la sfida della contraddizione e tentano di produrre una logica capace di comprendere la complessità del concreto vivente.

Bibliografia di riferimento:

1. Testi degli Autori: Antologia commentata di testi dell’antica sapienza greca e di Platone, preparata dal docente. Parti scelte dei seguenti testi:

  • ARISTOTELE, Le Categorie, a cura di M. Zanatta, Milano, Biblioteca Universale Rizzoli, 1989, pp. 299-383;
  • ID., Metafisica, a cura di G. Reale, Milano, Bompiani, 2000.
  • KANT I., L’unico argomento possibile per una dimostrazione dell’esistenza di Dio, in Scritti precritici, Laterza, Bari 1953, pp. 126-128;
  • ID., Tentativo per introdurre nella filosofia il concetto delle quantità negative, in Scritti precritici, cit., pp. 263-270;
  • HEGEL G.W.F., Lettere, Bari 1972;
  • ID., Frammento sistematico, in ID., I principi, a c. di E. De Negri, Firenze 1974 pp. 25-32;
  • ID., Differenza fra il sistema filosofico di Fichte e quello di Schelling, in ID., Primi scritti critici, Mursia, Milano 1971, pp. 1-120;
  • ID., Scienza della logica, 2 voll., Laterza, Roma-Bari 2008.
  • MARX K., Critica alla filosofia hegeliana del diritto pubblico, a cura di M. Prospero, Editori Riuniti, Roma 2016;
  • ID., Poscritto alla seconda edizione del Capitale, in Id., Il capitale. Critica dell’economia politica. Libro primo, Editori Riuniti, Roma 1972, I,1, pp. 20-28;
  • GUARDINI R., L’opposizione polare. Tentativi per una filosofia del concreto vivente, in Opera omnia. I. Scritti di metodologia filosofica, Morcelliana, Brescia 2007, pp. 65-241;
  • C. Lubich: antologia di passi preparata dal docente.

2. Letteratura critica::

  • Studiare i testi di seguito elencati, raccolti in BERTI E. e AA.VV., La contraddizione, Città Nuova, Roma 1977: Berti E., La contraddizione in Aristotele, Kant, Hegel e Marx, pp. 9-32; Rossitto C., Opposizione e non contraddizione nella “Metafisica” di Aristotele, pp. 43-70; Marigo G., La contraddizione e l’opposizione reale nel pensiero precritico di Kant dal 1755 al 1763, pp. 71-84; Milan R., Il concetto di contraddizione nella “Scienza della logica” di Hegel, pp. 161-182; Natali C., L’uso del termine “contraddizione” nel I libro del “Capitale” di Marx, pp. 183-226.
  • BAGGIO A. M., Innovazione e comunità: l’amicizia come condizione della conoscenza nella filosofia, in “Sophia” II (2010-1) pp. 32-40.
  • BAGGIO A. M., Per la critica dell’ideologia. Il pensiero di Karl Marx nella critica cattolica contemporanea: saggi di lettura, in “Nuova Umanità”, XII (1990/3-4) 69-70, pp. 161-180.

Prima di iscriversi a Sophia

null

ORIENTAMENTO

Prima di tutto verifica l’offerta accademica proposta da Sophia, i corsi di Laurea Magistrale e tutti percorsi messi a disposizione dall’Ateneo [continua]

null

AMMISSIONE

Una volta individuato il tuo possibile percorso in Sophia, controlla i criteri di ammissione ai percorsi di studio che hai scelto [continua]

null

TASSE E SCADENZE

Verifica le condizioni di iscrizione e le tasse universitarie da saldare per la frequenza dei corsi [continua]

null

SOSTEGNO ALLO STUDIO

L’Ateneo, insieme alla Fondazione “Per Sophia”, mette a disposizione degli studenti contributi economici, borse di studio e concorsi per gli studenti più meritevoli [continua]

Studenti iscritti

L’Istituto Universitario Sophia (IUS) è un centro di formazione e di ricerca accademica, in cui s’incontrano l’esistenza e il pensiero, le diverse culture e le diverse discipline, in un contesto a forte impianto relazionale. Non un’università costituita dalla contiguità di diverse facoltà nel senso classico del termine, ma un laboratorio di sperimentazione interdisciplinare e interculturale: un’esperienza di punta e di frontiera, dunque, un luogo d’eccellenza a servizio della crescita umana e culturale.

Allegati

Accedi all’ Area riservata

SEGRETERIA DIDATTICA

La Segreteria Didattica si occupa dell’aspetto didattico e accademico [continua]

ACCOGLIENZA E TUTORAGGIO

I nuovi iscritti sono accolti in un ambiente familiare e stimolante, seguiti passo passo dallo staff e dai tutor della comunità studenti [continua]

RESIDENZE E ALLOGGI

Quella di Sophia è una comunità di studio e vita con studenti provenienti da tutto il mondo, per questo offriamo agli iscritti la possibilità di condividere il loro periodo di permanenza qui con altri studenti negli alloggi della nostra struttura [continua]

DOPO SOPHIA

Quello offerto da Sophia è un percorso di studi e di vita straordinario che ha già dimostrato il proprio valore nei percorsi professionali e accademici degli ex studenti [continua]

Menu
X