fbpx

“Riaccendere l’esperienza dell’aula”: queste le prime parole rivolte dal preside Piero Coda ai membri dell’associazione Amici di Sophia che si sono incontrati per una giornata di lavoro lo scorso 23 ottobre. Rilanciare l’iniziativa nata nel 2014 al fine di mettere in rete le generazioni di studenti, ex-studenti, docenti, staff e persone legate a vario titolo all’avventura di Sophia, e promuovere l’Istituto nelle diverse realtà in cui i suoi membri si trovano a vivere e a lavorare, era l’obiettivo dell’incontro.

Dopo un aggiornamento sui recenti sviluppi dell’Istituto e sui nuovi progetti a breve e medio termine, il Preside ha sottolineato l’importante ruolo che riveste l’associazione Amici di Sophia: , ha proposto, anzitutto, di individuare all’interno di Sophia alcune risorse che possono subito essere messe a disposizione  per la sua specifica attività; a tal fine Angela Silva, incaricata per la Community Life, offrirà , oltre alle sue specifiche competenze, l’ufficio utilizzato attualmente dalla Community Life come segreteria dell’Associazione.

Successivamente si è parlato della prossima iniziativa da mettere in cantiere: un meeting di tutti gli ex-studenti, professori e amici di Sophia, nell’autunno 2019, anche per far crescere i rapporti tra le diverse generazioni di studenti che sono passati dall’Istituto. Parte integrante del piano di lavoro dei prossimi mesi, così come indicato dall’attuale  presidente della associazione Davide Penna, sarà il lancio di una campagna associativa per dare spazio a tutti quelli che desiderano, a vario titolo, mettersi a disposizione del progetto dell’associazione.

Vanno sostenuti, nel frattempo, i prodotti editoriali di Amici di Sophia anche attraverso le pubblicazioni dei volumi intitolati a Cassiciacum, la collana di Città Nuova supportata dall’associazione che appare particolarmente significativa. Si potrà, a breve, servirsi anche dello spazio dedicato ad Amici di Sophia nel nuovo sito istituzionale dello IUS, per far conoscere le esperienze degli ex-studenti che hanno terminato il loro percorso universitario e intrapreso diverse professioni, sostenuti e ispirati da quanto hanno studiato e vissuto a Sophia.

Una nuova tappa, dunque, quella di martedì 23 ottobre, che non a caso si è svolta il giorno dopo l’inaugurazione del nuovo anno accademico 2018/19.  E’ stata dunque una propizia occasione per rilanciare il lavoro dell’Associazione  e per incontrare alcuni responsabili degli Uffici dell’Istituto, come Maria Stella Giannetti coordinatrice delle Relazioni esterne ed alcuni docenti, con i quali è stato possibile condividere progetti e scelte future.

 

Menu
X