fbpx

Sguardi interdisciplinari per una cultura dell’unità

Summer School

Come coniugare l’Idea dell’unità con la concretezza della vita professionale e della cultura?

A partire da questo interrogativo un team di giovani italiani ha pensato di dare nuova vita al progetto dell’Istituto Superiore di Cultura, voluto dalla fondatrice del Movimento dei Focolari Chiara Lubich nel 2001 e da cui ha preso le prime mosse l’Istituto Universitario Sophia.

Un’esperienza fondata sul dialogo tra discipline diverse, illuminate dal metodo del carisma dell’unità, volto a farle fiorire sotto una luce originale, all’interno di un contesto fortemente intergenerazionale e interdisciplinare. Il programma di studi, che comprendeva due settimane all’anno per 4 anni, era rivolto a giovani universitari delle più svariate facoltà, Paesi e culture. Ogni anno 50 nuovi iscritti hanno condiviso tale esperienza. Quindi, oltre 250, provenienti da 37 Paesi, sono stati gli studenti che vi hanno partecipato.

Oggi, a distanza di 20 anni da quella prima esperienza, grazie alla partnership dell’Istituto Universitario Sophia, parte la Summer School ISC Italia dal titolo “Sguardi interdisciplinari per una cultura dell’Unità”. Dieci giorni di dialogo e riflessioni a tu per tu tra docenti e giovani studenti delle varie discipline, nel contesto naturale di Loppiano e accolti dalle strutture dell’Istituto Universitario Sophia, per confrontarsi su temi come politica, economia e giustizia, antropologia e teologia, matematica e nuove forme di tecnologia, comunicazione.

La tua vocazione non consiste solo nelle attività che devi fare, anche se si esprime in esse. […] siamo chiamati a qualcosa di più di una mera scelta pragmatica da parte nostra. […] si tratta di riconoscere per che cosa sono fatto, per che cosa passo da questa terra […]

Per questo voglio ricordare qual è la grande domanda: «Tante volte, nella vita, perdiamo tempo a domandarci: “Ma chi sono io?”. Tu puoi domandarti chi sei tu e fare tutta una vita cercando chi sei tu. Ma domandati: “Per chi sono io?”»

Christus Vivit, Papa Francesco

Tutte le informazioni: https://sites.google.com/view/iscitalia/home?authuser=0

Menu
X