fbpx

Una lettera dal Patriarca Bartolomeo

Una bella novità nei contatti ecumenici di Sophia. La Cattedra Athenagoras/Chiara Lubich, nella persona di Piero Coda – co-titolare da parte cattolica –, ha ricevuto in questi giorni una lettera del Patriarca Ecumenico Bartolomeo di Costantinopoli, in risposta agli auguri e al dono inviatigli il 29 febbraio scorso in occasione del compimento dei suoi 80 anni: un messaggio caloroso di Piero Coda, in quel momento ancora Preside, e un messaggio autografo degli studenti, accompagnati da una foto incorniciata in argento, che lo ritraeva con Maria Voce/Emmaus, Vice-Gran Cancelliere dello IUS, attorniato dalla comunità accademica, in occasione del dottorato h.c. del 2016.

La lettera è datata 11 marzo e il Patriarca Bartolomeo fa gli auguri di Pasqua, ricordandoci come “amici” e… quei “figli” che Dio gli ha dato. Eccola:

Al Reverendissimo Mons. Piero Coda, nostro amato fratello nel Signore, Grazia a voi e Pace da Dio. Cogliamo quest’ opportunità per ringraziarVi personalmente dei calorosi sentimenti espressi verso la nostra persona in occasione della ricorrenza del nostro giorno natale. Come cristiani di tutto il mondo, siamo entrati nel sacro e solenne periodo della Santa Quaresima, un tempo di maggior vigilanza e di lotta, di riflessione e di consapevolezza, di pentimento e di astinenza; invochiamo Dio perché questo percorso quaresimale verso la splendida gloria e l’ineffabile gioia della Resurrezione del Signore che dona laVita, possa essere per voi promessa di rinascita e di prosperità nello Spirito.

Nella gioiosa attesa della festa della Resurrezione del nostro Salvatore, vi inviamo la nostra benedizione Patriarcale e la nostra preghiera e invochiamo su di voi e su tutti i nostri amici e figli spirituali di Loppiano, l’amore di Dio Onnipotente.

Patriarcato Ecumenico, 11 marzo 2020

Anita Gei

Articoli correlati

Menu
X